Calcio
 

Pronti a fare sul serio. Parola del capitano!

Carmelo Iacopino - CUS Unime

Il CUS Unime pronto all’esordio casalingo contro l’Atletico Pagliara

comunicato stampa n° 147 del 26 ottobre2017

Finalmente è il momento di cominciare per il CUS Unime, atteso all’esordio casalingo in terza categoria. Sabato 28 ottobre, fischio d’inizio alle 16.30, i ragazzi allenati da Mister Smedile ospiteranno al campo Bonanno la matricola Atletico Pagliara, per un incontro dall’esito incerto ma che i cussini hanno intenzione di affrontare nel migliore dei modi, per cominciare con il piede giusto e dare sin da subito un segnale importante alle altre squadre del torneo.

Già da metà settembre il team universitario ha iniziato a lavorare sul campo, con una squadra confermata per la gran parte rispetto a quella che nella scorsa stagione ha sfiorato i playoff e rinnovata con alcuni elementi importanti nelle zone nevralgiche del campo.

Un buon mix che rende sicuramente molto soddisfatto Mister Smedile: “I ragazzi si allenano ormai da oltre un mese e scalpitano per iniziare. Gli addetti ai lavori ci danno tra le squadre favorite; è difficile, però alla vigilia del torneo fare un pronostico su quelle che sono le reali forze delle varie compagini. Certamente il campionato si è livellato su ottimi standard: da un lato abbiamo squadre più rodate ed esperte per la categoria che sicuramente lotteranno fino alla fine per un posto nelle zone altre della classifica; dall’altro, invece, ci sono diverse matricole che, a dispetto della minore esperienza, hanno allestito degli organici molto competitivi e daranno filo da torcere a tutte le squadre, specialmente nei campi di casa. Questo discorso vale, dunque anche per la nostra prossima avversaria: una squadra che, come da tradizione per tutte le squadre della provincia, sarà molto ben organizzata. Io conosco i nostri ragazzi e sono convinto che possiamo fare bene in questa stagione, a partire da questo primo turno quando, tra l’altro, dovremo fare a meno di ben 7 elementi - tra indisponibili per impegni extra-sportivi ed infortunati - e, quindi, a maggior ragione dovremo essere bravi a non prendere l’impegno sito gamba ed ad affrontarlo con molta attenzione, cosi da poter iniziare bene sin da subito”.

Carica i suoi il capitano Carmelo Iacopino, fortemente convinto del valore della squadra: “Abbiamo molta consapevolezza dei nostri mezzi e siamo veramente molto carichi, non vediamo l’ora di cominciare a divertirci ed a far bene. Con gran parte della squadra ormai giochiamo insieme da diverso tempo, quindi abbiamo imparato a conoscerci ed abbiamo acquisito diversi automatismi di gioco; in più sono arrivati diversi elementi di valore che hanno alzato ulteriormente il livello tecnico della squadra e, cosa ancora più importante, si sono integrati perfettamente nel gruppo. Un mix, dunque, che ci ha permesso di costruire un team solido e dalle prospettive veramente importanti. Nell’ambiente c’è chi ci dà tra i favoriti. Non conosco bene le altre squadre ma so che si sono rafforzate più o meno tutte. Conosco bene, però, i miei compagni di squadra e posso dire che, fatti i dovuti scongiuri, sono pienamente d’accordo! Toccherà a noi, adesso, dimostralo già dalla prima uscita stagionale: io purtroppo sarò assente ma sono convinto che i ragazzi sapranno fare molto bene”.

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica 
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961 


Pronti per la Terza Categoria

CUS Unime - Roberto Smedile

Il CUS Unime scalda i motori per la partenza della terza categoria

comunicato stampa n° 142 del 11 ottobre2017

Inizierà ufficialmente il 22 ottobre il campionato di terza categoria stagione 2017/2018 ed i ragazzi del settore calcio del CUS Unime sono già al lavoro da diverse settimane per farsi trovare pronti all’avvio delle ostilità.
Un campionato a 15 squadre che, almeno sulla carta, si presenta non privo di punti interrogativi e di tante insidie, con diverse matricole pronte a dare battaglia per dimostrare tutto il loro valore (Atletico Aldisio, Atletico Pagliara, Real San Filippo e Roccaguelfonia), con le solite trasferte oliane (Malfa e Stromboli) ed altre squadre ormai esperte per la categoria e che, dunque, sapranno dire la loro sino alle battute finali del torneo.

“Ci apprestiamo ad affrontare, sicuramente, un girone avvincente e con tante insidie - questa la disamina del tecnico cussino Roberto Smedile - Ai nastri di partenza le squadre si presentano ancora più rafforzate rispetto alla scorsa stagione, attrezzate adeguatamente per tentare il salto di categoria. Arci Grazia e Real Zancle sembrano le favorite, ma anche gli altri team hanno rafforzato molto bene le proprie rose, comprese le matricole che daranno filo da torcere a chiunque. Noi, dal canto nostro, abbiamo allestito un bell’organico. Nella scorsa stagione abbiamo disputato un campionato più che soddisfacente. Tra alti e bassi ci siamo resi protagonisti per gran parte del torneo ed alla fine abbiamo mancato la qualificazione alla fase playoff solo di un soffio. Proprio sulla scorta dell’esperienza della scorsa annata stiamo costruendo la squadra per il prossimo torneo, con l’obiettivo di migliorare quanto di buono fatto ed accedere alla fase finale. Già nella scorsa annata si sono avvicinati diversi giovani universitari ed il trend si è confermato anche in questo primo scorcio di stagione, con diversi studenti che hanno deciso di abbracciare il nostro progetto a 360° condividendone in pieno i valori, sia dentro il campo che sotto il profilo organizzativo e di sostegno alla scuola calcio, vero punto forte del nostro progetto. Abbiamo puntellato la rosa in ogni reparto del campo, aggiungendo soprattutto tanta esperienza e qualità in avanti con l’innesto di alcune pedine importanti; a questi, inoltre, si sono aggiunti anche alcuni elementi di livello nel reparto difensivo ed un nuovo portiere. Sono sicuro che i ragazzi si faranno trovare pronti all’avvio del torneo e ci regaleranno delle belle emozioni”.

Al lavoro da diverse settimane anche il settore giovanile del CUS Unime, basato un rinnovato progetto organizzativo che fa leva su uno staff di assoluto livello composto da Alessandro Parisi, Roberto Pasca, Alessandro Romeo e Simone Gazzetta. “Stiamo ponendo tanta attenzione sulla proposta scuola calcio - prosegue Smedile - abbiamo composto uno staff di assoluto livello, con tecnici preparati e competenti sapranno far crescere al meglio i piccoli atleti sia dal punto di vista sportivo che umano, per poterne trarre giovamento già in un prossimo futuro”.

Altra nota importante, che arricchisce ulteriormente il progetto del settore calcio, riguarda l’apertura al settore del calcio a 5 femminile guidato da Tiziana Impoco - giocatore e tecnico con un passato di assoluto spessore - alla quale viene dato il compito di guidare le ragazze nel campionato di Serie D e di avviare un percorso di formazione verso il mondo femminile.

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica 
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961 


  • 1
  • 2

CUS Università Messina A.S.D. Cittadella Sportiva Universitaria


Per rendere migliore la tua esperienza il nostro sito utilizza i cookie.
Informazioni