Hockey
 

Doppia sconfitta in Coppa Italia

CUS Unime - Luigi Spignolo

Doppia sconfitta per il CUS Unime nel Round 2 di Coppa Italia

comunicato stampa n° 153 del 8 novembre 2017

Round 2 di Coppa Italia amaro per il CUS Unime che torna da Roma con due sconfitte contro le corazzate San Vito Romano e HC Lazio. Al di là del risultato, comunque, arrivano segnali incoraggianti da parte dei ragazzi allenati da Giacomo Spignolo, apparsi motivati e capaci di esprimere a tratti un bel gioco, nonostante si trovassero di fronte squadre di assoluto spessore.
Il concentramento dello scorso week end, disputatosi presso il Centro di preparazione olimpica Acqua Acetosa “Giulio Onesti”, inizia con un pirotecnico 4-4 tra San Vito e Lazio, due formazioni in grado di dare spettacolo per tutta la durata dell’incontro; risultato che, tra l’altro, influisce negativamente per il CUS Unime, costretto a giocare con entrambe le formazioni affamate di vittoria e di tanti gol – per sfruttare il fattore differenza reti al termine del concentramento.

Sfida con il San Vito per il CUS Unime nel primo dei due incontri in programma. Partono male i messinesi che soffrono per quasi tutta la prima parte della gara il pressing aggressivo ed asfissiante dei romani. Ne approfitta la formazione laziale che si porta avanti 5-1 (gol cussino di Siracusa) nella prima frazione. Ma la musica cambia nella ripresa, quando la formazione universitaria cambia ritmo: la difesa riesce ad organizzarsi al meglio ed a chiudere tutti gli spazi mentre in avanti Gigi Spignolo ed Andrea Siracusa hanno buon gioco sulle corsie esterne. Pronti via ed i cussini accorciano sul 5-3 (D’Andrea e De Gregorio) ma San Vito reagisce immediatamente e si porta sul +4 (7-3). Successivamente una bella rete di Ragonese porta a 4 le marcature dei messinesi a 8 minuti dal termine ma il finale di gara è tutto di marca romana, con il direttore di gara che punisce con troppa severità alcuni interventi di Ficarra ed Antonio Spignolo. Ne approfitta la squadra di casa che prima del fischio finale impacchetta il definitivo 10-4.

Altro passivo pesante nella gara con la Lazio giocata Domenica. I cussini appaiono un po’ contratti e stanchi a causa delle fatiche del giorno precedente e non riesce ad entrare quasi mai in partita. Ha vita facile, cosi, la squadra laziale che già nella prima frazione allunga sul 5-0. Il tecnico cussino Spignolo prova a cambiare qualcosa nella seconda parte di gara e per diverso tempo riesce ad imbrigliare gli avversari ed a siglare pure una bella rete su angolo corto con La Torre. Ma sul finale, a causa della stanchezza e di clamorose imbarcate, la Lazio allunga sul definitivo 11-4 e si regala anche la definitiva qualificazione al Round 3.

“Nonostante il risultato possiamo ritenerci soddisfatti – commenta cosi il tecnico cussino i risultati – queste esperienze servono a crescere. Non dobbiamo amareggiarci perché abbiamo ben figurato: a nessuno piace perdere ma ci trovavamo davanti squadre di livello superiore. I ragazzi hanno giocato su livelli discreti ed a tratti hanno espresso anche un bel gioco. Anche nella seconda partita, quando la stanchezza ha preso il sopravvento ed abbiamo giocato un po’ meno bene, abbiamo avuto la soddisfazione di mettere in campo i giovanissimi Romano ed Auditore (classe 2002), abate (2001), De Domenico (1999), Ficarra e la Torre (1998)”.

Adesso il CUS Unime si tuffa a pieno ritmo sull’attività giovanile con il campionato under 14 e under 16 che scatterà la prossima settimana. La prima squadra, invece, si concentrerà sull’attività indoor.

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica 
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961 


Si comincia con la Coppa Italia

CUS Unime Hockey

Il CUS Unime comincia dalla Coppa Italia con un turno difficilissimo

comunicato stampa n° 151 del 3 novembre 2017

Esordio per il CUS Unime che comincia dal Round 2 di Coppa Italia.
Per la prima stagionale il team universitario vola alla volta di Roma dove, presso il Centro di preparazione olimpica Acqua Acetosa “Giulio Onesti”, sarà impegnato sabato 4 e domenica 5 novembre in due sfide dall’altissimo coefficiente di difficoltà. Sabato, con inizio alle ore 17.30, i ragazzi allenati da Giacomo Spignolo faranno il debutto contro il San Vito Romano, club che attualmente occupa la parte alta della classifica del torneo di Serie A2. Secondo impegno programmato per domenica mattina quando, fischio d’inizio alle ore 10, avversaria degli universitari sarà una “nobile decaduta” dell’hockey italiano, l’Hockey Club Lazio, squadra che solo pochi anni fa si è laureata campione d’Italia e che adesso, invece, conduce il girone lezione di Serie B. Ostacoli molto impegnativi, dunque, per i messinesi che, dal canto loro, hanno preparato con molta attenzione questi impegni già da circa un mese con l’obiettivo di fare il colpaccio ed accedere al Round 3, che si giocherà a metà novembre a Bologna contro i club della Serie A1.

Confermato anche in questa stagione alla guida tecnica della squadra universitaria l’esperto Giacomo Spignolo. A sua disposizione, anche per questa stagione, una squadra molto giovane alla quale ai aggiungono quattro top player, tornati dopo quattro anni giocate tra le file dell’HCU Catania: Aldo D’Andrea, Gigi Spignolo, Andrea Siracusa ed Antonio Spignolo. Si tratta di un quartetto di provata esperienza che aggiunge alla rosa cussina tanta qualità nelle zone nevralgiche del campo.
“Non vediamo l’ora di cominciare a giocare - dichiara il tecnico del CUS Unime Giacomo Spignolo - con l’emergenza Impianti che ha fatto slittare l’inizio della Serie B al 2018 quando, tra l’altro, noi potremmo contare sul nuovo campo da gioco all’interno della cittadella, siamo concentratissimi per questo evento che ci attende. Una vetrina molto importante alla quale vogliamo partecipare dando il massimo: staremo molto attenti a non sfigurare ma, al contempo, sarà un impegno che ci permetterà di misurarci e di capire quali potranno essere le nostre ambizioni in questa stagione. Abbiamo allestito una squadra molto competitiva che si allena duramente già da diverse settimane. Adesso, finalmente, è il momento del campo”.
Questo i convocati tra le file del CUS Unime: Marco De Domenico, Gerardo Ragonese, Federico Ficarra, Francesco Curreli, Antonio Spignolo, Aldo D’Andrea, Andrea Siracusa, Alberto Rinaldi, Alberto La Torre, Gigi Spignolo, Emanuele De Gregorio, Alberto Abate, Daniele Romano, Salvatore Auditore, Andrea Meesa.

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica 
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961 


Con Spignolo in Olanda un pò di CUS Unime

CUS Unime - il Tecnico Giacomo Spignolo

Il cussino Spignolo confermato come Tecnico della Nazionale Italiana di hockey Master 50

Per la terza volta consecutiva il tecnico del settore hockey del CUS Unime, Giacomo Spignolo, è stato confermato dalla Federazione Italiana Hockey nel ruolo di Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Master 50.
Un'importante conferma per il tecnico messinese che ormai da diversi anni calca i palcoscenici dell’hockey che conta. è la terza volta, infatti, che il Tecnico del CUS Unime è stato selezionato per guidare la squadra Azzurra. La prima volta, nel 2014, ha portato la Nazionale al raggiungimento del nono posto ai Campionati del Mondo di Rotterdam; successivamente, nel 2015, è arrivato uno storico ed importante quarto posto agli Europei di Londra. Questa volta, invece, Spignolo sarà chiamato a guidare la Nazionale Italiana Master 50 al Campionato Europeo che si svolgerà in Olanda tra l’11 ed il 19 agosto. Il team azzurro sarà inserito nel girone A con squadre quali la Germania (campione in carica), Francia Scozia e Canada (squadra che giocherà fuori classifica); nel girone B, invece, sono inserite Olanda, Inghilterra, Spagna, Galles ed Irlanda.
 
“Non posso che essere emozionato ed orgoglioso di questa ennesima convocazione - commenta il tecnico cussino Spignolo - Dopo le esperienze passate tornare a calcare questi importanti palcoscenici mi riempie di gioia e non può che gratificarmi e ripagarmi per il lavoro quotidiano che svolgo durante tutta la stagione con i ragazzi al CUS Unime. L’obiettivo è quello di arrivare più in alto possibile: ci stiamo preparando al meglio e sono sicuro che proporremo un buon hockey; chiaramente ci troveremo di fronte le migliori realtà del panorama internazionale, di conseguenza sarà molto dura ma noi siamo pronti a giocarcela al massimo”.
 
Dal CUS Unime un grosso in bocca al lupo per Giacomo Spignolo, augurandogli di raggiungere grandi obiettivi. Grazie a Giacomo un pò di CUS Unime è in Olanda! 
 

 

 


CUS Università Messina A.S.D. Cittadella Sportiva Universitaria


Per rendere migliore la tua esperienza il nostro sito utilizza i cookie.
Informazioni